Veduta

Da una delle collinette di materiale accumulato all'esterno si vede una parte di capannone e del lapillo.

 

Il lapillo: la nostra materia prima

Da questo materiale comincia tutto il ciclo della produzione.

 

Raccolta del lapillo con pala e camion all'esterno


L'autista carica il materiale nella zona esterna con la pala gommata o cingolata sul camion.

 

Scarico del lapillo

L'autista entra sotto il capannone con il camion nella zona di stoccaggio coperta e scarica il materiale. Questo procedimento viene fatto per due motivi: 1) perchè in questo modo il materiale è più vicino al raggio raschiante e 2) perchè in caso di pioggia viene tenuto il materiale al coperto.
Una volta riempita questa zona continua a scaricare nella zona di stoccaggio scoperta.

 

Pala porta lapillo sotto raggio raschiante

Il materiale viene collocato sotto il raggio che comincia il suo lavoro.

 

Raggio raschiante

Il raggio raschiante ha il compito di portare il materiale verso il selezionatore di rifiuti solidi.

 

Selezionatore di rifiuti solidi

Il selezionatore ha il compito di raccogliere i rifiuti solidi e/o piccole rocce in modo che il materiale puro possa scendere sul primo nastro.

 

Primo nastro trasportatore

Una volta selezionato il materiale sale attraverso il primo nastro trasportatore verso il primo recipiente.

 

Primo recipiente

Il primo recipente è anche il più grande e divide i primi due nastri trasportatori. E' qui che viene raccolto la maggior parte del materiale del ciclo lavorativo in attesa di passare sotto il magnete.

 

Secondo nastro trasportatore

Il secondo nastro ha il compito di portare il materiale dal recipiente grande a quello piccolo. Durante questo passaggio entra in azione il magnete.

 

Magnete

Il magnete è fissato sul recipiente grande ed attira tutti i materiali ferrosi (chiodi, dadi, viti, etc.) che scorrono sul secondo nastro insieme al materiale.

 

Secondo recipiente

Nel secondo ed ultimo recipiente viene raccolto il materiale senza "corpi estranei", pronto per il terzo nastro trasportatore.

 

Terzo nastro trasportatore

Il terzo ed ultimo nastro trasportatore porta il materiale selezionato verso l'impastatrice ed è coperto perchè, come vedremo, viene aggiunto anche il cemento.

 

Silos

All'interno del silos (o silo) viene raccolto il cemento che viene depositato sul terzo nastro trasportatore ed, insieme al materiale, raggiunge l'impastatrice.

 

Impastatrice

Siamo giunti alla fine del primo ciclo lavorativo. L'impastatrice ha il compito di mescolare il materiale selezionato, il cemento e l'acqua che viene aggiunta all'interno. A questo punto il nuovo materiale, chiamato impasto, è pronto per essere raccolto dal carrello apposito.

 

Carrello con impasto

Il carrelo raccoglie l'impasto dall'impastatrice e si dirige verso la blocchiera. Ha così inizio il secondo ciclo lavorativo.

 

Impasto in blocchiera

Il carrello deposita l'impasto nel recipiente della blocchiera automatica che comincerà così il suo lavoro.

 

Blocchiera al lavoro

La blocchiera cammina su binari paralleli immaginari e deposita a terra le varie sformate.

 

Essiccazione naturale

Le file di sformate restano a terra. I tempi di essiccazione naturale variano ovviamente in base al clima. Solitamente per essere alzate nel periodo estivo occorrono 2 o 3 giorni mentre durante l'inverno da 5 a 7 giorni, sempre a seconda delle misure prodotte.

 

Raccoglitore solleva prima sformata

Una volta asciugate, le sformate sono pronte per essere raccolte con l'ausilio di un apparecchio automatico chiamato appunto raccoglitore.

 

Raccoglitore poggia sulla pedana

Dopo aver raccolto le sformate (abitualmente 5 o 6, ma a richiesta anche 3 o 4), vengono poggiate su una pedana in legno (chiamata anche pallet).

 

Bancale alzato

Una volta poggiate le sformate una sull'altra, il bancale (è questo il nome con cui viene chiamato) è pronto per essere legato.

 

Reggiatrice

Per legare il bancale viene impegata una macchinetta con delle fascette di plastica resistente e degli anelli in metallo.

 

Bancale completo

Il bancale è finito ed è pronto per essere raccolto dal carrello.

 

Bancale raccolto

Il bancale viene raccolto all'interno del capannone e portato nel deposito all'esterno.

 

Bancali sistemati all'esterno

I bancali vengono sistemati nel piazzale-deposito all'esterno e vengono posizionati su 2 o 3 file verticali, a seconda della misura dei blocchi all'interno del bancale.

 

Carico camion cliente

Il secondo ed ultimo ciclo lavorativo finisce col caricare il camion del cliente nel piazzale.